..cara Lucia P…

…forse prima di lasciare un commento così "accorato" dovresti conoscere la
situazione…si è vero…non ho subito violenza o altro…ho solo subito un
abbandono, con una bimba che ai tempi non aveva neanche un anno…ero
senza lavoro e avevo in tasca 10 euro…
…questa grande persona che tu difendi non si è fatta viva per settimane
intere, non ha risposto alle mie telefonate, ne tanto meno ai miei messaggi…
il giorno del compleanno di sua figlia, del suo primo compleanno, non si è
fatto sentire nè tanto meno vedere e la stessa cosa l'ha fatta fare alla sua
famiglia…
sai quando si ricorda di avere una figlia? quando sa che può dare fastidio,
ad esempio quando abbiamo un impegno o andiamo via…
lo sai quanti soldi mi ha dato fino ad ora per sua figlia? pochi…veramente pochi…
il nido lo pago da sola, e fino a due mesi fa lo pagava MIO padre…
…ora tu dici che io non ho nessun diritto di non farle vedere la bambina?
questo è quello che pensi tu…
lui aveva diritto di abbandonarla? si?
…non hai lontanamente idea di quello che io ho fatto in questi mesi per
cercare di risistemare una situazione che è andata a farsi fottere…e per cosa?
…lo sai che quando lo cercavo le prime settimane e lui finalmente ad un certo
punto ha risposto, ho dovuto implorarlo per venire a trovare sua figlia?
questo ti sembra giusto???
a me no…soprattutto per la mia piccola Alice, che non si merita assolutamente
tutto questo…
…se rivolgermi ad un'avvocato è una scelta per tutelare mia figlia…ben venga…
…i tuoi errori sono solo tuoi…dei miei me ne farò carico da sola…
grazie del passaggio.

..cara Lucia P…ultima modifica: 2007-02-23T09:52:34+01:00da a_lucenera
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “..cara Lucia P…

  1. concordo con te un padre che abbandona una figlia piccola e non passa i soldi per sostenerla non è degno di nulla,secondo me o fa il padre sempre o non lo fa mai troppo comoda la vita cosi…e poi in ogni caso rivolgersi alla giustizia non è passare dalla parte del torto anzi è chiarire le cose…

  2. Heilà, su con il morale che non ne vale la pena. Fai bene ad andare a sentire l’opinione di un legale, ti devi tutelare e far valere i diritti della tua piccola. Un abbraccio e buona giornata… lo diventerà, vedrai…basta un sorriso, anche se a volte non ci riesce bene! Baci Cory

  3. Cara Luce, tutti dicono la propria e anche io dico la mia… Penso che l’unica cosa che tu abbia il dovere di fare sia pensare a ciò che puoi fare di giusto per il bene della tua bambina. Senza cercare rivincite di nulla o competizioni inutili. Anche se il rancore è tanto, a ragione, non mi sembra ti importi di vendette stupide, da ciò che leggo. In sostanza: se rivolgersi ad un legale aiuta a dirimere situazioni spinose… ben venga! In bocca al lupo!

  4. Papà lo sono da quasi sei anni. E’ mi sembra solo da ieri. E’ questo il senso del mio post. Cosa accadrà domani, visto che il tempo corre come un matto?
    Un abbraccio affettuoso e, mi raccomando, resisti! Sii forte e non farti scoraggiare dallo “stronzo”. Perdonami, ma è proprio tale!! Ti sono vicino. Un bacio alla piccola da “zio” Fox.
    Ciao.
    Stefano.

  5. è una storia commovente ma nello stesso tempo ti fa reaggire con fermazza devi assolutamente rivolgerti ad un avvocato x far valere
    i diritti tuoi e quelli di tua figlia. certe persone si ricordono d’ avere una
    figlia quando la figlia e grande . fatti valere .
    t invio un caro saluto augurandoti di passare una buona domenica con
    le persone ce tieni di più.ciao

Lascia un commento