…oggi è un mese…

…un mese esatto…sei novembre…ricordo il cielo alla sera, quando sono uscita dall'ospedale…era turchese, con le nuvole rosa…era bellissimo…e mi è venuto da
piangere…mi sembrava che anche il cielo in quel momento fosse fuori luogo…come
era stata tutta la giornata…la situazione…
…ero incinta…di poche settimane…non lo sapevo quando Andrea è andato via di casa, quella domenica…in quei giorni avevo qualche sintomo…
…ma ero talmente sconvolta dalla situazione che non ci avevo assolutamente pensato ad una gravidanza…
…pensavo che fosse tutto dovuto allo stress, al dormire poco, al mangiare poco…
…una notte mi sono svegliata, con una sensazione strana, di malessere,
sono andata in bagno, mi sono accorta che perdevo sangue…sono tornata a letto, ho acceso la luce, altro sangue sulle lenzuola…il malessere che aumentava…qualche dolore…
…al mattino non so perchè ho fatto il test…positivo…panico…odd io…no…ora…
proprio ora…perchè???
…ma l'ho perso…per troppo stress…e il dolore è aumentato…
…mi sono sentita ancora più impotente, fallita… per non essere riuscita
a salvare il mio piccolo…
…e poi mi sono chiesta che vita avrebbe fatto con un padre così?
che non ha esitato ad abbandonare sua figlia, per cosa??
rabbia dice lui…stronzate dico io…
…un mese…
…sarebbe nato i primi di giugno…

…oggi è un mese…ultima modifica: 2006-12-06T10:56:45+01:00da a_lucenera
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “…oggi è un mese…

  1. Buongiorno…mi dispiace per questi ricordi dolorosi, e ogni parola mi sembra inutile in casi del genere…ma volevo dirti di non pensare di essere un fallimento solo perchè non ce l’hai fatta a portare avanti la gravidanza…so no cose che possono succedere a chiunque e poi non è detto che in futuro non potrai nuovamente avere bambini….forz a e coraggio….un bacione
    Anna

Lascia un commento