un piccolo accenno di poesia

“…non voglio che vacillino il tuo riso nè i tuoi passi, non voglio che muoia la mia eredità di gioia, non bussare al mio petto, sono assente. Vivi nella mia assenza come in una casa. E’ una casa si trasparente l’assenza. Che senza vita io ti vedrò vivere e se soffri, amor mio, morirò nuovamente” Pablo Neruda

un piccolo accenno di poesiaultima modifica: 2003-10-01T14:20:01+02:00da a_lucenera
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “un piccolo accenno di poesia

  1. ciao ci, vedo che sei nuovamente in linea.. dovresti andare a ringraziare chi di dovere.. vedi tu.. io ho fatto solo da intermediario.. con mio immenso piacere.. mio piacere, non suo però.. ciao un bacio grande Lucerara-thesis ter

Lascia un commento